Lettera a un bullo

Caro bullo,sai, ho cercato di capire, ho scavato dentro di me, l dove le ferite fanno ancora male. Ma per anni, non ho ottenuto risposta. Mi sono sempre chiesto il perch di quegli occhi cos crudeli, cos sadici se avessero potuto, quegli occhi mi avrebbero ucciso ancor prima delle parole. Mi sono interrogato su quelle risate durante lrsquoora di educazione fisica, a scuola, quando avevamo solo dodici anni, sulle battute sul mio peso, sugli spintoni e sul tenermi sempre costantemente emarginato, quasi avessi una malattia infettiva. Mi sono chiesto il perch, durante le interrogazioni sentissi sempre quelle risate di sottofondo. Eppure, caro bullo, ricordo sempre di aver aiutato il prossimo s, ho aiutato anche te, prestandoti molte volte i miei quaderni quando non avevi terminato i compiti e puntualmente mi chiedevi di aiutarti. Tu mi ringraziavi e io, in cuor mio, speravo che tra noi nascesse un rapporto nuovo, un rapporto di amicizia e pace. Nonostante questo, ci che ho ricevuto stata solo la tua cattiveria e il tuo accanirti maggiormente non solo con le parole ma anche con i fatti. Ricordo quando scambiavi la mia timidezza per superbia e, insieme al tuo gruppo, facevi di tutto per tenermi distante pensando di agire secondo un bene superiore. Quel gruppo che, non molto pi tardi, avrei compreso essere uno scudo fantasma, una finta pretesa di sicurezza che mal celava, invece, quella che era la tua profonda fragilit. Sarebbero tanti i ricordi, tante le cicatrici anestetizzate con le lacrime che, per fortuna, lo scorrere del tempo ha coperto ma non cancellato perch, in fondo, le vittime del bullismo, in qualsiasi forma e di qualsiasi tipologia non guariscono mai. Eppure, sai, voglio ringraziarti grazie a te se ho acquisito fiducia in me stesso, se ho imparato a sopportare il dolore dellrsquoanima se ho imparato a guardare gli altri con occhi diversi e con una maggiore sensibilit e in fondo, oggi, posso dire che ti capisco e ti comprendo. Comprendo il tuo essere fragile, una fragilit che allrsquo epoca ti portava ad essere vittima e carnefice e semmai avrai qualche ripensamento sul tuo comportamento, non preoccuparti, quella crisalide cos insicura, quel bozzolo di timidezza che tanto hai odiato, ha spiegato le ali, ha osservato il cielo e vola verso orizzonti sconfinati. Mariano Ciarletta Tutti i diritti dell opera sono dell autore.Come Scrivere un Libro, la Casa Editrice Edizioni Paguro un'Associazione Culturale e Casa Editrice con sede a Mercato San Severino in provincia di Salerno che nasce con lo scopo di praticare e propagandare tutte Ie attivit di natura culturale ed intellettuale legate al tessuto sociale, culturale, artistico ed economico. Edizioni Paguro cura la redazione e I'edizione di libri, testi e riviste che trattano ogni campo del sapere, tanto umanistico quanto scientifico. Pubblica volumi di carattere accademico e non in materia di arte, diritto, economia, filosofia, sto ria, politica, sociologia, antropologia, letteratura, narrativa, poesia, matematica, fisica, biologia e molto altro ancora. Edizioni Paguro si impegna a promuovere, pubblicizzare, distribuire e commercializzare i diversi prodotti e servizi di natura editoria le e non realizzati e erogati per mezzo di una rete ben strutturata di canali tradizionali, reti informatiche e telematiche. All'editoria tradizionale, Edizione Paguro affianca, su esplicita commissione dei propri autori, una serie di attivit e servizi correlati quali; marketing d'auto re, produzione di materiale promozionale segnalibri customizzati, bigliettini da visita, locandine, manifesti ecc., organizzazione diretta eo indiretta di manifestazioni, convegni, dibattiti, seminari e corsi di formazione e di studio per enti pubblici eo privati, con mostre ed esposizioni di ogni genere. Edizioni Paguro fa della libert di espressione e di divulgazione delle idee il proprio credo, e sostiene, nel limite delle proprie possibilit, tutti coloro che vogliono dare inchiostro al proprio pensiero, purch lo facciano con rispetto, responsabilit e passione.

 
 
 
 
 
 
 
 
Edizioni Paguro
Catalogo
Collane
Autori
Pubblica con noi
Eventi/News
Downloads
 
Edizioni Paguro
 
AREA CLIENTI
 
COMUNICAZIONI
 
LA CASA EDITRICE
 
RETE DI VENDITA
 
INFORMAZIONI
 
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
 
Lettera a un bullo
Lettera a un bullo
596-373|||
Lettera a un bullo
Caro bullo,
 
sai, ho cercato di capire, ho scavato dentro di me, lì dove le ferite fanno ancora male. Ma per anni, non ho ottenuto risposta. Mi sono sempre chiesto il perché di quegli occhi così crudeli, così sadici; se avessero potuto, quegli occhi mi avrebbero ucciso ancor prima delle parole. Mi sono interrogato su quelle risate durante l’ora di educazione fisica, a scuola, quando avevamo solo dodici anni, sulle battute sul mio peso, sugli spintoni e sul tenermi sempre costantemente emarginato, quasi avessi una malattia infettiva. Mi sono chiesto il perché, durante le interrogazioni sentissi sempre quelle risate di sottofondo. Eppure, caro bullo, ricordo sempre di aver aiutato il prossimo; sì, ho aiutato anche te, prestandoti molte volte i miei quaderni quando non avevi terminato i compiti e puntualmente mi chiedevi di aiutarti. Tu mi ringraziavi e io, in cuor mio, speravo che tra noi nascesse un rapporto nuovo, un rapporto di amicizia e pace. Nonostante questo, ciò che ho ricevuto è stata solo la tua cattiveria e il tuo accanirti maggiormente non solo con le parole ma anche con i fatti. Ricordo quando scambiavi la mia timidezza per superbia e, insieme al tuo gruppo, facevi di tutto per tenermi distante pensando di agire secondo un bene superiore. Quel gruppo che, non molto più tardi, avrei compreso essere uno scudo fantasma, una finta pretesa di sicurezza che mal celava, invece, quella che era la tua profonda fragilità. Sarebbero tanti i ricordi, tante le cicatrici anestetizzate con le lacrime che, per fortuna, lo scorrere del tempo ha coperto ma non cancellato perché, in fondo, le vittime del bullismo, in qualsiasi forma e di qualsiasi tipologia non guariscono mai. Eppure, sai, voglio ringraziarti: è grazie a te se ho acquisito fiducia in me stesso, se ho imparato a sopportare il dolore dell’anima se ho imparato a guardare gli altri con occhi diversi e con una maggiore sensibilità e in fondo, oggi, posso dire che ti capisco e ti comprendo. Comprendo il tuo essere fragile, una fragilità che all’ epoca ti portava ad essere vittima e carnefice e semmai avrai qualche ripensamento sul tuo comportamento, non preoccuparti, quella crisalide così insicura, quel bozzolo di timidezza che tanto hai odiato, ha spiegato le ali, ha osservato il cielo e vola verso orizzonti sconfinati. 
 
[ Mariano Ciarletta © ]
 
 
© Tutti i diritti dell' opera sono dell' autore.
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice

Leggi anche:
psicologia
Crisalide. Bisogna dire NO al Bullismo!
CrisalideLa nuova poesia di Mariano Ciarletta sulla tematica del bullismo- Secondo Posto ex equo al Premio Nazionale Paestu...
>>
Mercato San Severino
Ciao Emilio
La comunità di Mercato S. Severino piange un galantuomo d’altri tempi, Emilio Paciello – 66 anni. Deceduto ...
>>
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
UNA STORIA PER LA VITA
Il volume “Una storia per la Vita” è una raccolta di esperienze di pazienti, medici, infermieri e personale s...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
VUOI RICEVERE LE NOSTRE NEWS?
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
CATEGORIE
AUTORI
IMPEGNO SOCIALE
BULLISMO
CAMPAGNE DI SENSIBILIZZAZIONE
MERCATO SAN SEVERINO
PSICOLOGIA
CONCORSI LETTERARI 2018
LETTERE DA BABBO NATALE
CONCORSI LETTERARI 2019
DREAMZZZ... ANTOLOGIA
POESIA
EDIZIONI PAGURO
INFORMAZIONI
EVENTI
ARTE
FIERE
POESIA
SPORT
UNISA
MOSTRE
ESTASI
MOSTRE
TRINITA
PREMI
POESIA
PUBBLICAZIONI
SALERNO
RECENSIONI
FILOSOFIA
POESIA
STORIA
SCRIPTOR DIXIT
FILOSOFIA
POESIA
SIAE - SI ILLUMINA
LETTERATURA FANTASY
ARCHIVIO
GIUGNO 2019
GENNAIO 2019
NOVEMBRE 2018
OTTOBRE 2018
SETTEMBRE 2018
LUGLIO 2018
APRILE 2018
MARZO 2018
DICEMBRE 2017
NOVEMBRE 2017
OTTOBRE 2017
SETTEMBRE 2017
AGOSTO 2017
LUGLIO 2017
GIUGNO 2017
MAGGIO 2017
APRILE 2017
MARZO 2017
FEBBRAIO 2017
GENNAIO 2017
DICEMBRE 2016
NOVEMBRE 2016
OTTOBRE 2016
SETTEMBRE 2016
AGOSTO 2016
GIUGNO 2016
MAGGIO 2016
APRILE 2016
MARZO 2016
FEBBRAIO 2016
GENNAIO 2016
OTTOBRE 2015
 
Catalogo
 cerca
PROSSIME USCITE +
ANIMAZIONE E VIDEOGIOCHI +
ARTI +
DIRITTO ED ECONOMIA +
FILOSOFIA E STORIA +
NARRATIVA E POESIA +
SCIENZE SOCIALI +
STUDI IBERO E IBERO-AMERICANI +
UNISA +
PROMO +

Offerte
 cerca
SOCIALTOOLS +
STAMPA +

Promozioni
 
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tel. 39.089.821723
 
|
|
|
|
|
 
Clicca qui per personalizzare il sito
 
CPANEL
Theme color:
 
 
Font size:
 
10 pt
12 pt
14 pt
16 pt
18 pt
 
Background:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Lettera a un bullo editore on editore yykk editrice
Home
Autori
Collane
Pubblica con noi
Condizioni di vendita
News
Contatti
Email
089.821723
328.9670221