Linnominabile attuale di Roberto Galasso

Con la pubblicazione diLrsquoinnominabile attuale, Roberto Calasso porta a compimento, nel presente, la ricercaculturaleiniziata nel 1983 con la pubblicazione del primo di nove saggi dal titoloLa rovina di Kasch.Nel risvolto di copertina di questo primo saggio, sin da principio scrittoLa leggenda della rovina di Kasch narra di un regno africano dove il re veniva ucciso quando gli astri raggiungevano certe posizioni celesti. In quel regno arriv un giorno uno straniero di nome Far-li-mas, dalla terra di l dal mare orientale. Raccontava storie inebrianti i sacerdoti, ascoltandolo, dimenticarono di osservare il cielo. Con lrsquoarrivo di Far-li-mas ebbe inizio la rovina dellrsquoantico ordine di Kasch, fondato sul sacrificio. Ma anche il nuovo ordine, dove lrsquouccisione rituale del re era abolita, sarebbe andato presto in rovina. Rimasero soltanto le storie di Far-li-mas.Ma, oltre quella leggenda, qual il messaggio ldquodirdquo Calasso, che attraversa e decodifica lrsquoattualit In breveChiunque pensi al di fuori del recinto logico-matematico sa che le categorie teologiche sono sempre vive e operanti90, laddove semplificando il quadro possiamo ben dire che le ldquocategorierdquo, che fondano il linguaggio dei post-socratici, e in primis di Aristotele, sono per Calasso quelle del Sacrificio e della Ritualit il ch comporta, per lrsquoautore, che ldquo ormai impensabile attuare, in qualsiasi forma, il sacrificio cruentordquo 90.Ma di questo, come immediatamente leggerete, occorre dubitare. Innanzitutto, se nonsiasacrificio cruento quellrsquoatto di parte islamista al quale viceversa Houellebecq, con maggiore forza ed efficacia, attribuisce pienezza di significato esistenziale. Altrimenti, se cos non sia, serealmentese nesiaperso definitivamente il significatooriginariooiniziale, alla maniera di Heidegger, e in relazione piuttosto allrsquoesperienza esemplare dei fisici pre-socratici, e in primis Parmenide. Se sia o non sia o secondo lrsquoautore, ritengo piuttosto che la questione si dis-veli proprio attraverso la rottura dello schemarituale, testimoniata dallapossibilitdi pervenire alla modifica metamorfosi di ci che, forse tra i pi ancora, Severino chiama la ldquostruttura originariardquo.E dunque, nellrsquoattualit, a chi appartiene pi di tutti questairritualit, che potrebbe dirsi anche definitiva Su questo punto, come in principio di percorso, lrsquoautore altrettanto chiaro e, come in passato, sin dal risvoltoattualedi copertinaTuristi, terroristi, secolaristi, hacker, fondamentalisti, transumanisti, algoritmici sono tutte trib che abitano e agitanolrsquoinnominabile attuale.A tutti costoro, ma in definitiva aitransumanisti, Calasso imputa una separazione ovvero ldquounrsquoamputazionerdquo ndash come egli la chiama ndash ldquodel senso del divinordquo, che esattamente lrsquoignoto mysterium.Ma, posto in ogni casolrsquoinnominabile attuale, lrsquointerrogativo se esista, tuttavia, per itransumanistiun modoco-er-entealla maniera di Godel e,adversusCalasso 78, precisando che, in ordine alla dimostrazione di ldquocoerenzardquo della matematica, secondo Nagel, lrsquoillustre matematico austriaco non abbia mai escluso una ldquoprova finitisticardquo anche se non chiaro cosa in effetti possa rappresentare di ldquoabitarlo e agitarlordquo e, in definitiva, di ldquoattuare, in qualche forma, il sacrificio cruentordquo.Un sacrificio che, a differenza tuttavia del passato, sia, e quindi , gi ora,irrituale. Il sacrificio di coloro che, nellrsquoattualitchiamatitrans-umanisti, agiscono in prospettiva senza un fine pre-costituito, condividendo che lrsquoimprevedibilesia ed parte del pro-gettoil ldquogettatordquo tipico della classicit greca, che prende forma e sostanza dal ldquocaosrdquo e non viceversa dal ldquocasordquo, che lrsquoautore interpreta come ldquola potenza, non religiosa n politica n economica n rivendicativa, che muove il terrorismo e lo rende assillanterdquo 16 ldquooriginariordquo. Simili, nel passato, ad antichi ldquoturistirdquo scopritori e costruttori del ldquocosmordquo, e in particolare queifisici presocratici, e in primis come detto Parmenide, o anche detti ldquosapienti sofoirdquo dalla tradizione, nellrsquoattualit - cos come erroneamente considerati sopra tutti -scienziati.In fondo, davvero un per-corso in cui necessita non avere timore dellrsquoldquoignotordquo, al punto di -pensarsi, ma correttamente dovrebbe dirsi ndash proiettarsi in un ipotetico futuro e immaginarsi ldquodisarmatirdquo 91. Viceversa, una ldquocondizionerdquondash descritta anche dalla Arendt inVita activandashsimilea quella che ha gi consentito lrsquo ldquouscitardquo dellrsquoumanitaledaquel periodo dellrsquoevoluzione che lrsquoautore ritiene drsquoindividuare forse nel Paleolitico superiore ldquoErsquo plausibile che la secolarizzazione fosse gi in corso nel Paleolitico superiore ndash e il processo non si mai interrottordquo 45.Un de-stinoalla maniera di Severino, intorno alo stare dellrsquoessere e lrsquoessere dello stare medesimo che, sedicente ldquotransumanistardquo, nellrsquoattualitcondivido con il passato del genere ldquoumanordquo. Angelo Giubileo Come Scrivere un Libro, la Casa Editrice Edizioni Paguro un'Associazione Culturale e Casa Editrice con sede a Mercato San Severino in provincia di Salerno che nasce con lo scopo di praticare e propagandare tutte Ie attivit di natura culturale ed intellettuale legate al tessuto sociale, culturale, artistico ed economico. Edizioni Paguro cura la redazione e I'edizione di libri, testi e riviste che trattano ogni campo del sapere, tanto umanistico quanto scientifico. Pubblica volumi di carattere accademico e non in materia di arte, diritto, economia, filosofia, sto ria, politica, sociologia, antropologia, letteratura, narrativa, poesia, matematica, fisica, biologia e molto altro ancora. Edizioni Paguro si impegna a promuovere, pubblicizzare, distribuire e commercializzare i diversi prodotti e servizi di natura editoria le e non realizzati e erogati per mezzo di una rete ben strutturata di canali tradizionali, reti informatiche e telematiche. All'editoria tradizionale, Edizione Paguro affianca, su esplicita commissione dei propri autori, una serie di attivit e servizi correlati quali marketing d'auto re, produzione di materiale promozionale segnalibri customizzati, bigliettini da visita, locandine, manifesti ecc., organizzazione diretta eo indiretta di manifestazioni, convegni, dibattiti, seminari e corsi di formazione e di studio per enti pubblici eo privati, con mostre ed esposizioni di ogni genere. Edizioni Paguro fa della libert di espressione e di divulgazione delle idee il proprio credo, e sostiene, nel limite delle proprie possibilit, tutti coloro che vogliono dare inchiostro al proprio pensiero, purch lo facciano con rispetto, responsabilit e passione.

 
 
 
 
 
 
 
 
Edizioni Paguro
Catalogo
Collane
Autori
Pubblica con noi
Eventi/News
Downloads
 
Edizioni Paguro
 
AREA CLIENTI
 
COMUNICAZIONI
 
LA CASA EDITRICE
 
RETE DI VENDITA
 
INFORMAZIONI
 
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
 
L'innominabile attuale di Roberto Galasso
L'innominabile attuale di Roberto Galasso
600-943|||
L'innominabile attuale di Roberto Galasso

Con la pubblicazione di L’innominabile attuale, Roberto Calasso porta a compimento, nel presente, la ricerca culturale iniziata nel 1983 con la pubblicazione del primo di nove saggi dal titolo La rovina di Kasch.

Nel risvolto di copertina di questo primo saggio, sin da principio è scritto: La leggenda della rovina di Kasch narra di un regno africano dove il re veniva ucciso quando gli astri raggiungevano certe posizioni celesti. In quel regno arrivò un giorno uno straniero di nome Far-li-mas, dalla terra di là dal mare orientale. Raccontava storie inebrianti: i sacerdoti, ascoltandolo, dimenticarono di osservare il cielo. Con l’arrivo di Far-li-mas ebbe inizio la rovina dell’antico ordine di Kasch, fondato sul sacrificio. Ma anche il nuovo ordine, dove l’uccisione rituale del re era abolita, sarebbe andato presto in rovina. Rimasero soltanto le storie di Far-li-mas.

Ma, oltre quella leggenda, qual è il messaggio “di” Calasso, che attraversa e decodifica l’attualità? In breve: Chiunque pensi al di fuori del recinto logico-matematico sa che le categorie teologiche sono sempre vive e operanti (90), laddove semplificando il quadro possiamo ben dire che le “categorie”, che fondano il linguaggio dei post-socratici, e in primis di Aristotele, sono per Calasso quelle del Sacrificio e della Ritualità; il ché comporta, per l’autore, che “è ormai impensabile attuare, in qualsiasi forma, il sacrificio cruento” (90).

Ma di questo, come immediatamente leggerete, occorre dubitare. Innanzitutto, se non sia sacrificio cruento quell’atto di parte islamista al quale viceversa Houellebecq, con maggiore forza ed efficacia, attribuisce pienezza di significato esistenziale. Altrimenti, se così non sia, se realmente se ne sia perso definitivamente il significato originario o iniziale, alla maniera di Heidegger, e in relazione piuttosto all’esperienza esemplare dei fisici pre-socratici, e in primis Parmenide. Se sia o non sia o è (secondo l’autore), ritengo piuttosto che la questione si dis-veli proprio attraverso la rottura dello schema rituale, testimoniata dalla possibilità di pervenire alla modifica (metamorfosi) di ciò che, forse tra i più ancora, Severino chiama la “struttura originaria”.

E dunque, nell’attualità, a chi appartiene più di tutti questa irritualità, che potrebbe dirsi anche definitiva? Su questo punto, come in principio di percorso, l’autore è altrettanto chiaro e, come in passato, sin dal risvolto attuale di copertina: Turisti, terroristi, secolaristi, hacker, fondamentalisti, transumanisti, algoritmici: sono tutte tribù che abitano e agitano l’innominabile attuale. A tutti costoro, ma in definitiva ai transumanisti, Calasso imputa una separazione ovvero “un’amputazione” – come egli la chiama – “del senso del divino”, che esattamente è l’ignoto (mysterium).

Ma, posto in ogni caso l’innominabile attuale, l’interrogativo è se esista, tuttavia, per i transumanisti un modo co-er-ente (alla maniera di Godel; e, adversus Calasso (78), precisando che, in ordine alla dimostrazione di “coerenza” della matematica, secondo Nagel, l’illustre matematico austriaco non abbia mai escluso una “prova finitistica” anche se non è chiaro cosa in effetti possa rappresentare) di “abitar(lo) e agitar(lo)” e, in definitiva, di “attuare, in (qualche) forma, il sacrificio cruento”.

Un sacrificio che, a differenza tuttavia del passato, sia, e quindi è, già ora, irrituale. Il sacrificio di coloro che, nell’attualità chiamati trans-umanisti, agiscono in prospettiva senza un fine pre-costituito, condividendo che l’imprevedibile sia ed è parte del pro-getto (il “gettato” tipico della classicità greca), che prende forma e sostanza dal “caos” (e non viceversa dal “caso”, che l’autore interpreta come “la potenza, non religiosa né politica né economica né rivendicativa, che muove il terrorismo e lo rende assillante” (16)) “originario”. Simili, nel passato, ad antichi “turisti” scopritori e costruttori del “cosmo”, e in particolare quei fisici presocratici, e in primis come detto Parmenide, o anche detti “sapienti (sofoi)” dalla tradizione, nell’attualità - così come erroneamente considerati sopra tutti - scienziati.

In fondo, davvero un per-corso in cui necessita non avere timore dell’“ignoto”, al punto di - pensarsi, ma correttamente dovrebbe dirsi – proiettarsi in un ipotetico futuro e immaginarsi “disarmati” (91). Viceversa, una “condizione”– descritta anche dalla Arendt in Vita activa – simile a quella che ha già consentito l’ “uscita” dell’umanità al e da quel periodo dell’evoluzione che l’autore ritiene d’individuare forse nel Paleolitico superiore: “E’ plausibile che la secolarizzazione fosse già in corso nel Paleolitico superiore – e il processo non si è mai interrotto” (45).

Un de-stino (alla maniera di Severino, intorno a: lo stare dell’essere e l’essere dello stare medesimo) che, sedicente “transumanista”, nell’attualità condivido con il passato del genere “umano”.

[ Angelo Giubileo ]

Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa

Leggi anche:
STORIA
Recensione del libro Charles Maurice de Talleyrand. Tra la nuova Europa e il Ducato di Benevento di Nicola Grimaldi
L’ottimo libro di Nicola Grimaldi – Charles Maurice de Talleyrand. Tra la nuova Europa e il Ducato di Benevento &n...
>>
POLITICA
La Linea Semi-Meridionalista
Stamattina sul Corriere della sera, Dario Di Vico parla di “minisvolta” e di “nuovi interventi” per le p...
>>
POLITICA
Gaetano Salvemini ed Edmondo De Amicis. Dalla Buona Scuola alla Buona Politica!
Il lavoro di Nigro sulla figura di Gaetano Salvemini giunge, con un tempismo certamente non calcolato, in una fase storica in cu...
>>
POESIA
La Nudita' dell'Anima
Nessuno conosce le trappole meglio di chi passa tutta la vita in una trappola (H. Arendt) Filomena Piccirilli ha trent’an...
>>
NEWSLETTER
ISCRIVITI
VUOI RICEVERE LE NOSTRE NEWS?
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
CATEGORIE
AUTORI
RECENSIONI
FILOSOFIA
POESIA
POLITICA
STORIA
CONCORSI LETTERARI 2018
LETTERE DA BABBO NATALE
POESIA
EDIZIONI PAGURO
INFORMAZIONI
EVENTI
ARTE
FIERE
POESIA
SPORT
UNISA
IMPEGNO SOCIALE
BULLISMO
MOSTRE
ESTASI
MOSTRE
TRINITA
PREMI
POESIA
PUBBLICAZIONI
SALERNO
SCRIPTOR DIXIT
FILOSOFIA
POESIA
SIAE - SI ILLUMINA
LETTERATURA FANTASY
ARCHIVIO
GENNAIO 2019
NOVEMBRE 2018
OTTOBRE 2018
SETTEMBRE 2018
LUGLIO 2018
APRILE 2018
MARZO 2018
DICEMBRE 2017
NOVEMBRE 2017
OTTOBRE 2017
SETTEMBRE 2017
AGOSTO 2017
LUGLIO 2017
GIUGNO 2017
MAGGIO 2017
APRILE 2017
MARZO 2017
FEBBRAIO 2017
GENNAIO 2017
DICEMBRE 2016
NOVEMBRE 2016
OTTOBRE 2016
SETTEMBRE 2016
AGOSTO 2016
GIUGNO 2016
MAGGIO 2016
APRILE 2016
MARZO 2016
FEBBRAIO 2016
GENNAIO 2016
OTTOBRE 2015
 
Catalogo
 cerca
PROSSIME USCITE +
ANIMAZIONE E VIDEOGIOCHI +
ARTI +
DIRITTO ED ECONOMIA +
FILOSOFIA E STORIA +
NARRATIVA E POESIA +
SCIENZE SOCIALI +
STUDI IBERO E IBERO-AMERICANI +
UNISA +
PROMO +

Offerte
 cerca
SOCIALTOOLS +
STAMPA +

Promozioni
 
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tel. 39.089.821723
 
|
|
|
|
|
 
Clicca qui per personalizzare il sito
 
CPANEL
Theme color:
 
 
Font size:
 
10 pt
12 pt
14 pt
16 pt
18 pt
 
Background:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Linnominabile attuale di Roberto Galasso longanesi editore casa editore casa
Home
Autori
Collane
Pubblica con noi
Condizioni di vendita
News
Contatti
Email
089.821723
328.9670221